Pubblicato il Lascia un commento

BONUS TENDE 2020 cosa sapere…

bonus tende 2020

Quando si parla di Bonus tende si intende la possibilità di recupero in modo parziale della spesa effettuata per l’acquisto di tende da interno, da esterno, tende da sole e pergole.

BONUS TENDE 2020 E LEGGE DI BILANCIO

La legge di bilancio 2020, come per gli anni precedenti, prevede una detrazione IRPEF del 50% sull’acquisto di tende e pergole. E’ bene fare una netta distinzione, sopratutto per le tende da interno, tra decorative e  tecniche per la protezione o schermatura solare.

Per tenda decorativa (che non rientra nel bonus) si intende una tenda in tessuto utilizzata solo a scopo d’arredamento ( tende arricciate, all’americana, tende a pannelli, tende a pacchetto ecc..); invece per tenda tecnica si intende una tenda che svolge la funzione di schermatura da sole e calore (tende a rullo, veneziane, verticali ecc..).  

REQUISITI PER USUFRUIRE DEL BONUS

Tipologie di tende

Ecco un elenco di tende per le quali è possibile , insieme agli altri requisiti, la richiesta dell’ecobonus.

 

TENDE DA ESTERNO

  • Tende da sole
  • Tende a rullo da esterno
  • Cappottine mobili
  • Pergole in tessuto e lamellare
  • Frangisole

TENDE DA INTERNO

  • Tende a rullo
  • Veneziane
  • Verticali
  • Plissè
  • Tende per lucernai
  • Tende per giardini d’inverno

ZANZARIERE

  • Che riescano a schermare anche il sole

Requisiti richiesti

  • La schermatura deve essere effettuata a protezione di una vetrata
  • La vetrata non deve essere esposta a nord
  • La schermatura puo’ essere all’esterno, all’interno o integrata alla vetrata
  • La schermatura deve essere mobile per permettere l’apertura e chiusura della stessa
  • La tenda deve essere provvista di documentazione che attesta la capacità di schermatura espresso in Gtot da 0 a 4
  • La tenda deve rispettare le leggi nazionali e locali in ambito di sicurezza ed efficienza energetica
  • Pagamento tramite bonifico parlante o bancario
  • Compilazione della scheda ENEA

CHI PUO’ USUFRUIRE DEL BONUS

 

  • titolare del diritto di proprietà sull’immobile;
  • nudo proprietario;
  • titolare di un diritto reale di godimento (ad esempio usufruttuario);
  • conduttore in caso di locazione
  • detentore dell’immobile in caso di comodato d’uso
  • Condominio qualora vengano eseguiti interventi sulle parti comuni dell’edificio
  • Imprese
  • associazioni tra professionisti
  • enti pubblici e privati che versano l’Ires
  • Istituti autonomi per le case popolari e gli enti aventi le medesime finalità
  • il soggetto che utilizza l’immobile per svolgervi l’attività professionale

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA

  • Fattura 
  • Ricevuta di pagamento tramite bonifico
  • Certificazioni e documentazioni del prodotto
  • Ricevuta dell’avvenuta trasmissione all’ENEA

 

 

COME USUFRUIRE DEL BONUS 

Il pagamento dovrà essere effettuato tramite bonifico parlante o bancario e dovrà indicare la causale, il codice fiscale del beneficiario, numero e data della fattura e la dicitura “schermatura solare dinamica ai sensi del DL 311/2006 allegato M”

Una volta conclusi si interventi compilare la scheda descrittiva a ENEA dove saranno richiesti:

  • Dati anagrafici del beneficiario
  • Informazioni relative all’immobile oggetto di intervento
  • Tipologia di intervento

L’invio dovrà essere fatto entro e non oltre i 90 giorni dalla conclusione. Questo passaggio è obbligatorio. 

Presentare tutta la documentazione al CAF o al consulente che provvederà alla compilazione della dichiarazione dei redditi per un rimborso IRPEF del 50% della spesa effettuata che verrà recuperata in 10 anni.

 

PERCHE’ PROTEZIONE SOLARE

Il bonus incluso nella legge di bilancio, detto anche ecobonus, incentiva i consumatori a fare scelte ecosostenibili che contribuiscano in modo importante al miglioramento dell’efficienza energetica.

La scelta della schermatura solare è importante per la riduzione del calore dentro la stanza  e contribuisce al risparmio energetico poichè riduce l’ingresso dei raggi solari e permette un minore utilizzo di climatizzatori e dispositivi di raffreddamento.

Anche l’acquisto degli infissi è agevolato dalle detrazioni previste dalla legge di bilancio perchè contribuiscono allo stesso modo alla buona coibentazione della stanza.

 

 

Fonte:https://www.theitaliantimes.it/

 

Pubblicato il Lascia un commento

Tende leroy merlin, bonprix e ikea …pro e contro!

tende leroy merlin

Tende leroy merlin bonprix e ikea è veramente così conveniente l’acquisto? In questo articolo andremo a valutare la tenda per il suo reale valore e capire se effettivamente conviene o meno l’acquisto di questi prodotti industriali così da fare un acquisto piu’ consapevole. Puoi leggere anche COME SCEGLIERE LE TENDE per avere un aiuto sulla scelta di questo complemento d’arredo che oltre ad essere adatto alle esigenze, pratico nel movimento deve anche risultare adeguato all’ambiente che si va arredare. Continua a leggere Tende leroy merlin, bonprix e ikea …pro e contro!